Studio

 

Linee Minime è uno studio di architettura e design fondato nel settembre 2015 da Francesco Fumagalli  a Roma.

 

Insieme ai nostri committenti e ai collaboratori specialistici, cerchiamo risposte al bisogno di arte originale in un settore ampio e complesso come quello dell’Architettura.

 

Lavoriamo su interventi pubblici e privati, spaziando dall’interior design domestico e commerciale fino alla progettazione architettonica, urbana e paesaggistica.

Francesco Fumagalli

Architetto italiano, nel 2015 fonda Linee Minime Studio.

Attualmente membro di OAR, prima di laurearsi in Architettura Magistrale all'Università Sapienza di Roma, ha lavorato nel 2013 per l'AA di Londra presso il campus rurale di Hooke Park in Dorset all'interno del master MArch Design & Make alla costruzione delle residenze SLD2 e alla realizzazione del TSS, con particolare riferimento alla fase di fabbricazione delle strutture mediante piega a vapore del legno di faggio.

Alla fine degli studi tra Roma e Londra intraprende la ricerca di un proprio linguaggio architettonico con il supporto di Giuseppe Rebecchini, con cui aveva già curato l'allestimento e i contenuti della mostra personale Idee di Architettura fabbricando nuovi plastici e restaurando i vecchi. Con Rebecchini e Orazio Carpenzano, grazie al prezioso supporto di Charley Brentnall, si laurea a Roma nel 2013 con una tesi su un mercato del pesce con struttura in cavi di legno tensili.

 

Dopo la laurea vive e lavora in Corea del Sud su vari progetti con artisti e società coreane come 김중만 Kim Jung-Man e 정림 Junglìm Architecture.

Team

Nicolò Borelli, Salvatore Cirigliano, Barbara Gnessi, Sara Iacovelli, Giorgio Imperiolini, Roberta Diletta Molini, Emanuela Montemurro, Pratheep Pratap Gowtham Vikas.